Casal Bruciato, la famiglia rom è sotto assedio. La presidente del Municipio porta le pastarelle

di OPEN

Roberta Della Casa è entrata nella palazzina per portare i dolci alla famiglia, scortata dalle forze dell’ordine. I residenti le urlano: «Puttana, dimettiti»

È arrivata con un vassoio di paste la presidente del IV Municipio di Roma, Roberta Della Casa, scortata dai vigili e dalla polizia. È entrata nel portone insieme all'assistente sociale Patrizia Allaria e ha fatto visita alla famiglia rom di 14 persone barricata in una casa popolarea Casal Bruciato a causa delle proteste di CasaPound e dei residenti.

Subito si èlevato il coro capitanato da Mauro Antonini di CasaPound, che cantava con l'aiuto del megafono: «Le pastarelle, vogliamo le pastarelle!».Poi sono arrivati gli insulti dei residenti:«Put***a!», «Dimettiti».Il portone del palazzo si é chiuso dietro le urla e gli slogan degli estremisti di destra.

Il siparietto si è consumato dopo un pomeriggio di polemiche per l'assegnazione di una casa popolare a una famiglia di etnia rom, che ha visto da una parte leproteste da parte del partito di estrema destra e dall'altradei comitati a sostegno della famiglia, come Asia Usb, l'Associazione Inquilini e Abitanti.

Leggi anche