M5S: «Non abbiamo abbassato l’Iva sugli assorbenti perché siamo ecologisti»

di Redazione
M5S: «Non abbiamo abbassato l'Iva sugli assorbenti perché siamo ecologisti»

Francesco D’Uva, capogruppo M5s alla Camera dei deputati, spiega il motivo della bocciatura dell’emendamento del Pd

«Perché non abbiamo abbassato l’Iva sugli assorbenti? Non c’era la copertura finanziaria in quel provvedimento. In più, noi siamo per l’ambiente, non siamo a favore degli assorbenti usa e getta. Ci sono delle possibilità non inquinanti, come le coppette mestruali e i pannolini lavabili», ha affermato Francesco D’Uva, capogruppo M5s alla Camera dei deputati, durante il programma di La7 Omnibus

https://twitter.com/statuses/1129004103126913024

La Camera ha bocciato un emendamento del Pd al decreto sulla Semplificazione fiscale che proponeva l'abbassamento dell'Iva sugli assorbenti dal 22 al 5%. Il Movimento 5 Stelle, da sempre sensibile al tema, ha votato in blocco contro la proposta, bocciata con 253 voti, solo 189 a favore. La motivazione fornita inizialmente era la mancanza di coperture economiche per una spesa troppo importante, ma a quanto dice D'Uva, hanno giocato un ruolo anche le preoccupazioni ambientali del Movimento 5 Stelle. 

La conduttrice di Omnibus, Gaia Tortora, non è sembrata soddisfatta dalla risposta mentre l'ex magistrato Antonio Di Pietro, anche lui invitato alla trasmissione, ha commentato «Cambierei argomento, dai». Le reazioni dei due, Di Pietro che non considera la questione degna di essere discussa e D’Uva che propone alle donne di tornare al pannolino lavabile, sono piuttosto tipiche, soprattutto tra gli uomini. Le donne, sui social, non hanno fatto a meno di fare notare a D'Uva che sentire un uomo dare lezioni alle donne su come gestire il ciclo mestruale potrebbe risultare fastidioso. 

https://twitter.com/statuses/1129076285362376712

 

https://twitter.com/statuses/1129061626387345408