Esplosione vicino alle piramidi egiziane, feriti almeno 17 turisti su un bus

Le immagini mostrano un pullman danneggiato e alcune persone ferite nei pressi del Grande museo egizio

Un bus turistico è stato colpito da un’esplosione in Egitto, vicino al Grande museo egizio, la zona de Il Cairo dove sorgono le piramidia Giza​​​​​​. Secondo quanto reso noto da Al Jazeera, almeno 17 persone sono rimaste ferite. Fonti di sicurezza egiziane parlano dieci egiziani e sette sudafricani i feriti. Hanno subito tutti ferite lievi.

Le immagini dell’esplosione si sono diffuse rapidamente sui social media. ;Mostrano un ordigno piazzato al lato della strada, mentre altre riprese mostrano le conseguenze della deflagrazione: l’autobus danneggiato e alcune persone ferite nei pressi del mezzo. 

Oltre al pullman sono state distrutte anche alcune auto.  A dicembre scorso una guida egiziana e tre turisti vietnamiti sono stati uccisi da un attacco simile, a meno di 4 chilometri dalle piramidi di Giza

Il Grande Museo egizio di Giza è ancora in costruzione e l’inaugurazione è in programma per l’anno prossimo. Manca invece poco di un mese alla Coppa delle nazioni africane, che parte il 21 giugno. L’industria del turismo, fondamentale per l’economia egiziana, è minata dall’instabilità politica dopo la caduta del presidente Hosni Mubarak.

Esplosione vicino alle piramidi egiziane, feriti almeno 17 turisti su un bus foto 1

Leggi anche: