Salvini: «Un bacione a Saviano. Sto rivedendo l’assegnazione delle scorte» – Il video

Il ministro dell’Interno ringrazia su Facebook per il successo alle europee e promette una revisione dei criteri per le scorte

«Sto lavorando a una revisione dei criteri per le scorte che impegnano ogni giorno in Italia più di duemila donne e uomini delle forze dell’ordine», dice Matteo Salvini in un lungo video su Facebook, in cui non risparmia una frecciatina a Roberto Saviano (sotto scorta per le minacce di morte subite dalla Camorra), salutandolo – come sua consuetudine – «un bacione».

«Ovviamente non interverrò su casi personali», ha precisato il vicepremier della Lega, che già in passato aveva minacciato di revocare la scorta allo scrittore di Gomorra. «Aggiorneremo dei criteri, valutando obbiettivamente e tecnicamente e non politicamente per simpatia, antipatia. È troppo delicato il tema della sicurezza personale per politici, giornalisti, magistrati, imprenditori, associazioni antimafia perché ci sia una valutazione politica», ha continuato Salvini.

«Ci saranno criteri oggettivi per verificare chi avrà bisogno di più protezione e chi invece non correndo più alcun rischio, almeno a detta dei tecnici ufficiali competenti, potrà fare a meno di quei due, tre, quattro, cinque carabinieri, poliziotti, finanzieri di scorta che potranno invece occuparsi di sicurezza di tutti gli italiani e non solo di una singola persona», ha ribadito il ministro dell’Interno.

Video: Facebook/Matteo Salvini

Sullo stesso tema