Europei di volley, grandi ragazze! L’Italia torna in semifinale dopo otto anni

Il trio Egonu, Sorokaite e Sylla trascina la Nazionale femminile contro la Russia: è 3-1, si vola in Turchia per sfidare la Serbia

Era dal 2011 che le azzurre del volley non arrivavano tra le migliori quattro nella rassegna europea. E il risultato è ancora più dolce visto che la vittoria è arrivata per 3-1 contro la Russia. 25-27, 25-22, 27-25, 25-21 il parziale dell’Atlas Arenda di Lodz. Il prossimo match, sabato 7 settembre in Turchia, deciderà chi tra Italia e Serbia potrà giocarsi la finale dell’Europeo 2019. Un revival della finale del Mondiale dello scorso anno, perso per un soffio (3-2) sempre contro le serbe.

Il match

Nei quarti del 4 settembre, è la Russia a spingere subito sull’acceleratore. Parte con un break di quattro punti, l’Italia non demorde ma due errori consecutivi consegnano il primo set alle russe. Le statistiche sono eloquenti: numeri migliori in ricezione e attacco, ma nove, troppi errori gratuiti. Il secondo set è sempre una fatica per le azzurre, costrette a inseguire la Russia anche per 5 punti di distacco. La costanza di Sorokaite e gli attacchi di Egonu permettono di ribaltare la situazione difficile e dare il secondo set all’Italia. Terzo set e ultimo sono un po’ le repliche del secondo: l’Italia insegue, ma quando i punti si fanno decisivi, il trio Egonu, Sorokaite e Sylla non sbaglia un colpo. 3-1: e l’Italia si aggiudica la resa dei conti con la Serbia.

Leggi anche: