Europei Sitting Volley, le azzurre conquistano la loro prima storica medaglia d’argento

La squadra è stata battuta in finale dalle campionesse mondiali della Russia. Ma le azzurre hanno staccato il biglietto per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020

La nazionale femminile italiana di sitting volley ha conquistato una prima storica medaglia d’argento ai Campionati Europei di Budapest. In finale le azzurre sono state battute per 3-0 (25-12, 25-16, 25-22) dalle campionesse mondiali della Russia.

Dopo il quarto posto conquistato durante il Mondiale 2018, le azzurre di Amauri Ribeiro sono cresciute ulteriormente, al punto da guadagnarsi la qualificazione per i Giochi Paralimpici i Tokyo 2020. Il coach, così come tutte le ragazze della squadra, si è detto molto soddisfatto del risultato guadagnato. 

«La medaglia d’Argento è il frutto di un lavoro importante, portato avanti negli anni dalla Federazione Italiana Pallavolo. Le ragazze hanno preso consapevolezza di potersela giocare anche con le migliori squadre» – ha detto Ribiero al termine della finale. 

«Oggi credo ci sia mancata un po’ d’esperienza – ha proseguito Ribiero – la Russia invece gioca assieme da dieci anni ed è abituata a questo tipo di gare. Sono molto felice per come la squadra s’è comportata nel terzo set, abbiamo dimostrato di poter tenere testa anche alle campionesse mondiali». La nazionale femminile di sitting volley è infatti nata solo da sei anni, riuscendo a raggiungere traguardi inattesi, ma frutto di grande lavoro e di grande supporto da parte della Fipav. 

Infine, il pensiero del coach va all’appuntamento di punta dell’anno prossimo: «Davanti a noi avremo un anno a disposizione per lavorare e crescere, in vista del grande appuntamento: i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020». 

Leggi anche