Bomba sul calcio: inchiesta in tutta Europa, frodi sui trasferimenti, arresti

Si parla di accuse gravi come riciclaggio, e sarebbero coinvolti molti agenti di calciatori

Perquisizioni in corso a Londra, a Montecarlo, in Belgio. Già due arresti, e l’ombra di gravissime illegalità in quello che è il gioco estivo più amato dai tifosi: il calciomercato. Si annuncia come clamorosa l’inchiesta internazionale sui trasferimenti dei giocatori lanciata dalla magistratura di Bruxelles.

Si parla di accuse gravi come riciclaggio, e sarebbero coinvolti molti agenti di calciatori. Uno dei due arrestati sarebbe proprio un agente. Le manette per lui sono scattate a Montecarlo. L’inchiesta parte in realtà da lontano, dall’acquisto del serbo Mitrovic nel 2015 da parte del Newcastle (era all’Anderlecht).

Leggi anche: