Il governo Conte bis è al completo: il giuramento dei sottosegretari e dei viceministri

Ha giurato la squadra dei sottosegretari davanti al premier Giuseppe Conte

Oggi, 16 settembre, si completa il puzzle del governo Conte bis: i sottosegretari e i viceministri prestano il loro giuramento nella Sala dei Galeoni a Palazzo Chigi.

Dopo il giuramento dei sottosegretari – davanti al premier Conte, il sottosegretario alla presidenza, Riccardo Fraccaro e il segretario generale di Palazzo Chigi, Roberto Chieppa – il presidente del Consiglio ha dato il benvenuto alla squadra. «Dobbiamo sempre mantenere un filo diretto con la comunità», ha detto Conte.

Una nomina, quella dei viceministri e dei sottosegretari, che ha rappresentato uno dei primi terreni di scontro tra le forze al governo. Alla fine la squadra è stata fatta: 21 i sottosegretari M5s, 18 quelli del Pd, 2 i rappresentanti di Leu, 1 del Maie.

I sottosegretari e i vice sono stati nominati in seguito a un Consiglio dei ministri lampo dopo il pressing di Giuseppe Conte sui nomi su cui il M5s non riusciva a trovare un accordo. Lo scorso venerdì sono stati ufficializzati i nomi dei 42 sottosegretari e dei 10 viceministri.

Il premier ha premuto sull’acceleratore proprio per dare un segnale all’esterno ed evitare di avere ripercussioni sulle attività parlamentari.

Leggi anche: