Oscar, l’Italia candida Il Traditore di Bellocchio come “miglior film straniero”

L’annuncio delle nomination è previsto per il 13 gennaio 2020, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 9 febbraio 2020

Sarà Il Traditore di Marco Bellocchio, con protagonista Pierfrancesco Favino, a rappresentare l’Italia agli Oscar. Lo ha deciso la Commissione di Selezione istituita dall’Anica lo scorso giugno. La pellicola è stata candidata dall’Italia per concorrere per la statuetta nella categoria “International Feature Film Award”, la nuova dicitura per “miglior film straniero”.

«Sono contento di questa candidatura e devo ringraziare la commissione che l’ha decisa. Non mi faccio illusioni, ma farò tutto il possibile per aiutare Il traditore in questo lungo cammino. Pur da vecchio anarchico pacifista e non violento, sento come un onore e una responsabilità rappresentare l’Italia in questa sfida», ha detto il regista Marco Bellocchio.

L’annuncio delle nomination è previsto per il 13 gennaio 2020, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 9 febbraio 2020. Il Traditore, che racconta la storia del pentito di mafia Tommaso Buscetta, è stato presentato in anteprima mondiale durante il festival di Cannes, dove però non ha ricevuto nessun premio.

Leggi anche: