Il videomessaggio di Nadia Toffa per le Iene: «La tragedia ti sbatte in faccia la verità e capisci chi ti ama»

La conduttrice ha lasciato un videomessaggio per salutare i veri amici, nel tentativo di «ritardare la morte»

Oggi, 1 ottobre, Le Iene torneranno in tv su Italia 1 dopo la morte di Nadia Toffa, la conduttrice morta il 13 agosto scorso a causa di un tumore incurabile. E durante la prima puntata ci sarà un omaggio alla conduttrice: un filmato di 20 minuti che lei stessa ha voluto lasciare. 

Un messaggio crudo e diretto, registrato il 21 dicembre 2018, in cui Toffa – secondo quanto riferito da chi ha già visto il filmato inedito – ha raccontato di voler «incontrare amici, vecchi, nuovi, persone care, parenti, colleghi che hanno lasciato un segno in questo mio ultimo anno tremendo, persone che contano davvero».

«Li voglio vedere ora – continua Toffa – perché questo ultimo anno sono cambiata tantissimo». Il video la segue in tutti questi incontri, specialmente con i familiari, offrendo uno spaccato inedito sulla vita privata della conduttrice.

E poi Nadia, che si è sempre mostrata dura e forte nelle sue battaglie così come nella malattia, lascia trasparire un’altra cruda osservazione, tanto umana quanto efferato è stato il tumore che se l’è portata via l’agosto scorso: «Non è il quanto vivi, ma come vivi. Io sto facendo il possibile per ritardare la mia morte. Vedremo quanto tempo avrò ancora, ma non credo molto».

Un video-testamento che sintetizza con dignità il dolore umano di fronte alla malattia, anche se affrontata sempre a viso aperto e con ottimismo, ma che in realtà lascia un retrogusto amaro, come spiega Toffa: «La malattia ti sbatte in faccia la verità, tutto è più chiaro. Capisci chi ti ama, e che gli amici veri non ti mollano».

Sullo stesso tema: