Guerra totale Lega-M5s, dal Carroccio arriva la mozione di sfiducia contro Raggi: «Disastro rifiuti, si dimetta»

La tensione tra i due ex alleati si allarga anche al Campidoglio

La guerriglia tra Lega e M5s esplosa dopo la crisi di governo agostana ha aperto un nuovo fronte al Comune di Roma, dove il capogruppo del Carroccio in Campidoglio, Maurizio Politi, ha depositato in Aula una mozione di sfiducia nei confronti della sindaca di Roma, Virginia Raggi.

«Dopo l’ennesimo disastro sulla città – spiega Politi – con le dimissioni dell’intero Cda dell’azienda Ama, abbiamo protocollato oggi la mozione di sfiducia al sindaco Raggi. Sui rifiuti il fallimento più grande culminato con l’allarme lanciato dall’Ordine dei medici di Roma e provincia di un vero e proprio rischio sanitario per la città».

«Sullo smaltimento nessuna strategia, – prosegue – in perfetta sintonia con Nicola Zingaretti. Sui rifiuti serve un piano di lungo periodo, invece, grazie al sindaco Raggi, Roma sta vivendo una vera e propria emergenza. Ora basta, il tempo degli annunci è finito» concluso il capogruppo della Lega. 

Leggi anche: