Maxi rogo a Los Angeles, 100mila persone evacuate e un morto

Le fiamme del rogo denominato “Saddlebridge” si sono propagate nella notte dopo che un camion della spazzatura ha riversato dei rifiuti in fiamme tra la vegetazione

Almeno 100mila persone sono state evacuate, una persona è morta. È il bilancio provvisorio di un maxi incendio divampato a Los Angeles. Le fiamme del rogo denominato “Saddlebridge” si sono propagate nella notte dopo che un camion della spazzatura ha riversato dei rifiuti in fiamme tra la vegetazione.

Secondo le autorità l’uomo è morto d’infarto mentre decine di abitazioni sono già state distrutte. La polizia di Los Angeles ha fatto un appello perché le persone lascino le zone più a rischio.

Un rogo che richiama alla memoria quello dello scorso anno quando un incendio, denominato Camp Fire, mandò in fumo oltre 50 mila ettari di terreno e provocò la morte di una cinquantina di persone. Camp Fire è stato uno dei peggiori roghi della storia negli Stati Uniti. Le fiamme raggiunsero anche Beverly Hills.

Fonte immagine di copertina: Twitter | Chris Cristi

Leggi anche: