In corso la prima passeggiata spaziale tutta al femminile

Le astronaute NASA Jessica Meir e Christina Koch ripareranno un pannello rotto del’ISS

Le batterie delle tute sono attivate; abbandonano la camera stagna e sono nello spazio. Per la prima volta nella storia della ricerca spaziale, sono solo donne a muoversi nel vuoto cosmico.

È la prima volta anche di Jessica Meir, mentre per Christina Koch è già la quarta passeggiata tra le stelle (e le astronaute vedranno il nostro pianeta passargli sotto i piedi). La prima in assoluto è stata la russa Svetlana Savitskaya, nel 1984; da allora 12 donne americane hanno eseguito 40 passeggiate spaziali. Kock e Meir saranno la tredicesima e la quattordicesima; si distingueranno grazie ai numeri sul casco, rispettivamente il 18 e l’11.

L’avvenimento è trasmesso live dalla Nasa, ed è già stato ripreso da numerose testate internazionali. Le due donne dovranno riparare un pannello difettoso all’esterno della Stazione spaziale internazionale – si tratta in sostanza di sostituire delle batterie obsolete e lo Spettrometro Magnetico Alfa, un rivelatore di particelle cosmiche particolarmente misteriose (materia oscura, materia strana, antimateria).

La Koch, arrivata sull’ISS a marzo, tornerà nell’atmosfera a febbraio 2020, il che le darà anche il titolo del volo spaziale più lungo sostenuto da una donna.

«Siete delle donne molto coraggiose, molto intelligenti, siamo molto fieri di voi, state facendo la storia»: Donald Trump si è complimentato così collegandosi con le astronaute americane Christina Koch e Jessica Meir.

Leggi anche:

.