Arrestato l’ex boss Felice Maniero: maltrattava la compagna

Ex boss della Mala del Brenta è noto come “Faccia d’angelo”. L’arresto è scattato secondo le nuove norme del Codice rosso

Felice Maniero, ex boss della Mala del Brenta noto come “Faccia d’angelo”, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti sulla compagna.

Secondo quanto riporta il Giornale di Brescia, l’arresto è scattato ieri, 18 ottobre, dopo la denuncia della donna e secondo le nuove regole del Codice rosso. Maniero è ora in carcere a Bergamo.

“Faccia d’angelo”, questo era il suo soprannome, ha messo in piedi un’organizzazione criminale nota come Mala di Brenta. È stato arrestato per la prima volta nel 1980, è evaso dal carcere due volte. Dal 1995 è collaboratore di giustizia. Da diversi anni risiede a Brescia sotto un altro nome.

L’arresto è scattato secondo le nuove norme del Codice rosso, la legge approvata lo scorso luglio e che introduce una corsia preferenziale per le denunce di abusi e maltrattamenti.

Leggi anche: