Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il “falso” screenshot della pagina Facebook della Regione Liguria sull’allerta meteo

Non si tratta di un fake creato ad arte. Spieghiamo perché e cosa è successo

La pagina ufficiale della Regione Liguria ha pubblicato oggi, 23 settembre 2019 alle ore 13:04, un post dove denuncia la diffusione di una notizia falsa riguardo all’allerta meteo per questa sera. Ecco il messaggio e l’immagine condivisa con la scritta in grande «FAKE»:

ATTENZIONE Sta girando in rete e nei gruppi WhatsApp un’immagine del canale social ufficiale di Regione Liguria che riporta una notizia FALSA relativa ad un’allerta rossa questa sera, mercoledì 23 ottobre. Ricordiamo di riferirsi SEMPRE ai canali ufficiali di Arpal e Regione Liguria (sito, Facebook, Twitter e Instagram)

Il post di denuncia da parte della pagina ufficiale della Regione Liguria.

L’immagine della notizia etichettata come falsa riporta il seguente testo:

[23/10 – 12.30 ] #AllertaMeteoLIG
Allerta ROSSA su tutti i bacini di B e D dalle 20 di oggi, mercoledì 23 ottobre, alle 15 di domani, giovedì 24 ottobre. Allerta ARANCIONE dalle 12:30 di oggi alle 15 di domani su A, dalle 20 di oggi alle 18 di domani su C, dalle 20 di oggi alla mezzanotte di domani su E

Lo screenshot etichettato come falso dalla Regione Liguria.

Che si tratti di una pagina falsa della Regione Liguria? Cercando su Facebook riscontriamo la condivisione di un testo simile di un post pubblicato da una pagina chiamata «Regione Liguria» condiviso da Fabio Tosi, portavoce regionale del M5s:

Il post del portavoce regionale del M5S che condivide quello della pagina Facebook «Regione Liguria».

Fabio Tosi non ha sbagliato, ha fatto proprio ciò che consiglia oggi la pagina Facebook ufficiale della sua Regione. Infatti il post è del 20 ottobre 2019 ed era stato pubblicato proprio dalla pagina ufficiale in quel giorno verso l’una del pomeriggio:

Il post originale realmente pubblicato dalla pagina Facebook ufficiale.

Notiamo che nell’immagine diffusa ed etichettata come falsa c’è un «34 min» che corrisponde al tempo trascorso dalla sua pubblicazione in quella data. In sostanza cosa sta succedendo? Che alcuni utenti son cascati in un vecchio screenshot diffuso il 20 ottobre 2019 successivamente modificato. Ecco il dettaglio importante, il 23 nella data iniziale che risulta più grande e non allineato con la riga del testo:

Lo stesso errore si ripete anche sotto con le parti diverse rispetto al post del 20 ottobre.

Conclusioni

La Regione Liguria ha perfettamente ragione a invitare gli utenti a seguire i canali ufficiali che per l’occasione mantengono un aggiornamento costante sulla situazione. Si tratta di un’immagine creata appositamente per diffondere una notizia falsa creata da uno screenshot vecchio facendolo passare per odierno, ingannevole per chi lo riceve.

Leggi anche:

Nota: l’articolo ha subito delle modifiche aggiungendo la parte del dettaglio che dimostra la falsità dello screenshot diffuso.