Governo, Di Maio: «Avanti per il bene del Paese e per realizzare il programma elettorale»

Pare che Di Maio si sia mostrato aperto a correre con il Pd anche in Emilia Romagna. In Calabria invece: «si va da soli», avrebbe detto il leader del M5s

«Questo governo deve andare avanti non solo per la salute del Paese, ma anche per il bene del movimento che deve realizzare un programma elettorale ambizioso».

Sono queste le parole del leader del M5s Luigi Di Maio dopo le quattro ore di assemblea in Senato. Assemblea che sembrerebbe essersi svolta «in un clima molto sereno».

A quanto trapela, il colloquio con i suoi a Palazzo Madama sembra aver toccato tanti punti. A partire dalla questione legata alle elezioni regionali alla luce della grande sconfitta in Umbria che – per ora – è come sale su una ferita fresca.

I prossimi appuntamenti elettorali saranno quelli dell’Emilia-Romagna e dalla Calabria e – in caso di replica degli scorsi insuccessi regionali da parte del M5s – potrebbero davvero far precipitare il governo.

Pare che durante l’incontro Di Maio si sia mostrato aperto a terminare l’esperimento di alleanza locale con i partner di governo del Pd. Almeno per quanto riguarda l’Emilia Romagna.

Quanto alle regionali in Calabria, invece: «Si va da soli», avrebbe detto il capo politico dei 5 Stelle. Nella Regione del Sud valuteranno le «opzioni civiche».

Leggi anche: