Masia choc per il M5s: il sondaggio di Agorà dà il Movimento sotto il 17%

Gli effetti dopo la sconfitta dell’asse giallo-rosso in Umbria sembrano danneggiare più i grillini degli alleati dem

È noto: questo è un momento difficile per il Movimento 5 stelle, alle prese con i contraccolpi del voto in Umbria e delle difficoltà sulla manovra di governo.

Un momento che trova puntuale riscontro nei sondaggi. L’ultimo, presentato da Fabrizio Masia questa mattina a Agorà, colloca il M5s sotto la barra del 17%, al 16,8%. Due punti e mezzo sotto i nuovi alleati di governo del Partito Democratico, e a oltre 16 punti dagli ex alleati della Lega, che veleggiano a quota 33%.

Inoltre la somma delle percentuali che il sondaggio assegna alle tre forze del centrodestra (33 Lega, 9,4 Fratelli d’Italia, 7.4 Forza Italia) è di soli due decimali sotto il 50%.

Leggi anche: