Shoah, Netflix accoglie la richiesta della Polonia: cambierà la mappa sui lager

Il primo ministro polacco ha ringraziato Netflix su Facebook per aver deciso di correggere l’errore

Il dietrofront della piattaforma streaming arriva dopo la decisione del primo ministro polacco Mateusz Morawiecki di scrivere all’amministratore delegato di Netflix lamentandosi di un errore storico nella nuova serie Solo il diavolo lo sa.

Secondo il premier, in una puntata della serie veniva attribuita indirettamente allo Stato polacco la responsabilità per i crimini commessi dai nazisti sul suo territorio. Netflix cambierà quindi la mappa della discordia che compare in uno dei suoi documentari sui campi di sterminio nazisti.

Błędy nie zawsze powstają ze złej woli, dlatego warto konstruktywnie rozmawiać o ich korekcie. Dziękuję Netflix oraz mojemu Zespołowi, że tym razem udało się tak szybko wyjaśnić sytuację i rozwiązać problem.

Gepostet von Mateusz Morawiecki am Freitag, 15. November 2019

A essere incriminata è una mappa dei lager: la cartina geografica utilizza i confini territoriali moderni dei Paesi dell’Europa dell’Est – tra cui la Polonia – e non quelli allora contemporanei del Terzo reich tedesco.

La mappa contestata dal primo ministro polacco

«Cambieremo la mappa per evitare ogni equivoco», afferma Netflix. Il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha ringraziato su Facebook: «Gli errori non sempre sono fatti in cattiva fede, e vale sempre la pena di parlare in maniera costruttiva per correggerli».

Leggi anche: