Torino, rider aggrediscono il social manager di Appendino. Lui: «Sì alle proteste, no alla violenza»

Un ragazzo, che era lì ad aspettarlo, gli si è avvicinato. Poi sono arrivati altri manifestanti che lo hanno accerchiato

Durante lo sgombero alla Cavallerizza Reale di Torino, avvenuto ieri – 19 novembre – alcuni rider insieme ad esponenti dei centri sociali hanno aggredito il social media manager della sindaca Chiara Appendino, Xavier Bellanca.


Da quanto è emerso dalle prime ricostruzioni – riportate da Torino Oggi – Bellanca era appena uscito da Palazzo Civico con la collega Caterina Pregliasco per tornare a casa.

Un rider, che era lì ad aspettarlo, gli si è avvicinato. Di seguito, l’uomo è stato accerchiato da altri rider ed è stato aggredito prima verbalmente, poi da sputi e calci.

«Non hanno mai voluto dialogare, è stata subito un’aggressione», ha dichiarato Bellanca, che ha poi aggiunto: «Parlavano tutti, ma non vi era la volontà di confrontarsi sui temi. Hanno parlato di Moi, Cavallerizza, occupazioni».

Il social media manager ha anche sottolineato quanto sia necessario difendere le proteste di ogni tipo, purché generino dialogo e non violenza.

Leggi anche: