Brasile, il responsabile della cultura di Bolsonaro contro il rock: «Attira droga, aborto e satanismo» – Video

Sul suo canale Youtube, Mantovani se la prende anche con i Beatles

Dante Mantovani è il nuovo responsabile capo della Fondazione Nazionale delle Arti in Brasile (Funarte, l’organismo pubblico che promuove e coordina le attività artistiche e culturali). E ha un canale YouTube a dir poco particolare.

Nominato dal presidente Jair Bolsonaro in persona, ha spiegato in un video che «il rock attiva la droga e il sesso, che attivano l’industria dell’aborto, e l’industria dell’aborto è legata a qualcosa di ben più pesante, cioè il satanismo».

Mantovani ha anche specificato che i Beatles hanno fatto parte di un vasto piano sovversivo culturale e che «lo stesso John Lennon ha detto che aveva fatto un patto con il diavolo».

«Esistono indizi che dimostrano che la Cia ha distribuito Lsd agli spettatori del Festival di Woodstock», ha detto Mantovani, ma secondo lui si sarebbe trattato di «agenti sovietici infiltrati» nell’intelligence americano.

Mantovani, che è dottore in Musica presso l’Università di Londrina, riprende anche le tesi del filosofo Olavo de Carvalho – considerato il guru di Bolsonaro – sulla presunta influenza della cosiddetta Scuola di Francoforte sui Beatles, sostenendo che il gruppo britannico aveva come obiettivo «la distruzione della famiglia americana tradizionale, perché essa era la base di appoggio del capitalismo».

Leggi anche: