I tifosi urlano «sei uno juventino» all’arbitro: per il giudice sportivo è un’offesa, multati

I cori dei tifosi sono costati 120 euro di multa alla società di casa

Secondo il giudice sportivo delle Federcalcio umbra è un’offesa la frase «sei uno juventino» rivolta da alcuni tifosi all’arbitro. Alla società, la Sf Castiglione del Lago Asd, è stata così inflitta un’ammenda di 120 euro.

L’episodio, riporta l’Ansa, è avvenuto durante una partita del campionato under 15 regionale a1 dell’Umbria. Nel provvedimento del giudice sportivo Marco Brusco è scritto che «per buona parte della partita» i tifosi della società «offendevano reiteratamente il direttore di gara con frasi come “sei un fallito, sei uno juventino, non sai fare niente, ecc…”».

L’arbitro le ha riportate nel suo referto a fine partita e quindi sanzionate, come riportato nel comunicato ufficiale del Comitato regionale Umbria della Figc, Lega nazionale dilettanti.

Leggi anche: