Le sardine «nuotano» anche a Savona e cantano «Bella Ciao»: «In 2000 in piazza» – Il video

Una manifestazione senza colori politici né slogan

Si sono riunite questo pomeriggio, alle 18, in piazza del Brandale, le sardine di Savona che, per l’occasione, hanno utilizzato un logo della sardina dell’architetto Viola Dressino.

In piazza erano in 2000, secondo gli organizzatori: «semplici cittadini con un obiettivo comune, quello di contrastare il populismo».

Una manifestazione senza colori politici e senza slogan: «Quante volte avresti voluto metterci la faccia e poi ci hai ripensato? Quante volte ti è venuto il mal di pancia leggendo certi commenti o guardando alcuni programmi? Bene, è arrivato il momento di cambiare l’inerzia della retorica populista, di dimostrare che i numeri contano più della prepotenza, che la testa viene prima della pancia, che le persone contano più degli account social e soprattutto è arrivato il momento di dimostrare che Savona c’è. Savona è giunto il momento di alzare la testa, in maniera pacifica, nessun colore politico, nessuno slogan contro nessuno, solo noi, la nostra presenza e la nostra unione» si legge sull’evento «6000 sardine: Savona non abbocca».

Alla fine della manifestazione è stata intonata «Bella ciao».

Foto | Video: Luciano Parodi – Savonanews

Leggi anche: