Iran, Stramaccioni alla fine lascia l’Esteghlal: tifosi con il mister, folla in piazza contro il governo – Video

Centinaia di tifosi dell’Esteghlal, schierati dalla parte dell’allenatore, protestano sotto il Ministero dello Sport

Manifestazioni di piazza a Teheran contro il governo, ma stavolta i motivi non sono esclusivamente politici. A manifestare sotto la sede del Ministero dello Sport sono centinaia di tifosi dell’Esteghlal, la principale squadra iraniana prima in classifica nella serie A locale, dopo che ieri l’allenatore italiano Andrea Stramaccioni ha rescisso unilateralmente il contratto.

I tifosi sono schierati dalla parte dell’allenatore, che ha rescisso l’accordo per “giusta causa”, scaricando le colpe della rottura sulla dirigenza del club e il ministero dello sport che detiene la proprietà del club. I guai in Iran per l’ex allenatore dell’Inter sono stati innumerevoli, dal boicottaggio per le traduzioni, non mettendo a disposizione un interprete, fino ai guai con il passaporto, che lo ha costretto per un lungo periodo a non poter lasciare il Paese.

Ora le autorità temono disordini, che si aggiungerebbero alle tensioni sociali e agli scontri delle ultime settimane. Per questo si sta valutando di far giocare a porte chiuse la partita di campionato dell’Esteghlal in programma oggi.

Leggi anche: