Calcio, striscione contro Marcelo: ora il giocatore vuole lasciare Lione

Memphis Depay è andato in soccorso del suo compagno di squadra, scagliandosi contro il tifoso che aveva esposto lo striscione offensivo

Nonostante la vittoria, in extremis, contro il Lipsia, e il passaggio agli ottavi di finale, la notte di Champions del Lione è stata macchiata da un ennesimo episodio di discriminazione.


https://twitter.com/SoniaJordan75/status/1204806530639564800

Vittima dell’accaduto è stato il giocatore di origine brasiliana Marcelo. Uno striscione che lo paragona a un asino è apparso proprio nella curva dei tifosi francesi, critici da settimane nei confronti del difensore per via del suo rendimento in campo.

A fine gara, mentre la squadra festeggiava sotto la curva dei supporters francesi, il giocatore olandese Mamphis Depay si è scagliato contro il tifoso che reggeva lo striscione. Il capitano è stato poi allontanato dagli uomini della sicurezza e il suo gesto in difesa del compagno di squadra è diventato virale.

Ora Marcelo, dopo l’ennesimo attacco, avrebbe fatto sapere alla società di voler essere ceduto. Secondo RMC Sport in Francia, il brasiliano e la sua famiglia non si sentono più sicuri a Lione. Qualche giorno fa l’auto della moglie era stata fortemente danneggiata.

Leggi anche: