Meloni rispolvera Aldo Giovanni e Giacomo: «Trattare sul pacchetto Mes è roba da Tafazzi» – Il video

Per la leader di FdI «questo è il primo Consiglio europeo in cui si parla di tutto tranne quello che interessa l’Italia. L’Italia è esclusa dai vertici, isolata»

«Se serve un fondo salva Stati è perché la Bce non fa il suo lavoro e questo è colpa dei tedeschi, non dei sovranisti». Sono le parole della leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in aula a Montecitorio durante il dibattito sul Mes dopo le comunicazioni del premier Giuseppe Conte. «Non ha senso spendere i soldi degli italiani per salvare le banche tedesche. Mi rispondete perché farlo? Trattare in termini di pacchetto, presidente Conte, chi glielo ha consigliato? Tafazzi? Prima dovevate portare a casa riforma dell’Evis, non solo semplici assicurazioni. Qui non siamo cretini».

«Il M5S annuncia che voterà sì alla riforma del Mes voluta dagli eurocrati. L’Italia aveva la possibilità di opporsi e alzare finalmente la testa, ma dai 5 Stelle arriva l’ennesimo voltafaccia e tradimento sulle spalle degli italiani per difendere le poltrone. Vergogna!», scrive oggi la deputata su Twitter.

L’Europa «ormai è assoggettata all’asse franco-tedesco», prosegue Meloni in aula. «Questo è il primo Consiglio europeo di cui si parla di tutto tranne quello che interessa l’Italia, penso alla Libia. L’Italia è esclusa dai vertici, isolata, ci hanno chiuso dentro una botola».

In copertina la leader di FdI Giorgia Meloni nel corso della manifestazione contro il Mes a Bruxelles, 9 dicembre 2019. ANSA/Laudani

Leggi anche: