Radiato a vita il maratoneta che ha molestato in diretta tv una reporter – Il video

L’uomo si è scusato dicendo di aver compiuto un «gesto orribile e un terribile errore». La giornalista ha sporto denuncia

Lo scorso 7 dicembre Alex Bozarjian, giornalista e reporter televisiva statunitense di WSAV-TV, si trovava alla maratona di Savannah per fare la cronaca della gara. A un tratto le si avvicina un concorrente che la palpeggia per poi correre via. 

Bozarjian, palesemente sconvolta dal gesto, ha continuato il collegamento, ma su Twitter si è scagliata contro l’ignoto uomo: «Mi hai violata, oggettificata e imbarazzata. Nessuna donna dovrebbe mai dover sopportare questo al lavoro o in qualunque altro luogo!».

Gli organizzatori della maratona hanno assicurato che avrebbero preso provvedimenti. E così è stato: in meno di 24 ore hanno identificato l’uomo e l’hanno radiato a vita da eventi futuri. 

L’uomo, Thomas Callaway, ha tentato di scusarsi con la giornalista, definendo il gesto «orribile e un terribile errore». E mentre Bozarjian ha dichiarato che sta valutando se accettare o meno le scuse dell’uomo, ha comunque sporto denuncia alle autorità.

Leggi anche: