Bufera sul manifesto con «Gesu eccitato con un bambino». Furia Meloni: «Uno schifo esposto al Museo». Il Macro lo rimuove

L’autore del manifesto è Hogre, uno street artist romano. I suoi manifesti erano già comparsi nella Capitale, oltre due anni fa

Denunciato e rimosso in meno di un’ora. La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha pubblicato su suoi social uno dei manifesti affissi al museo Macro di Roma, dedicato all’arte contemporanea. Nel poster si vede una figura simile a Gesù toccare la testa di un bambino in ginocchio, con una chiara erezione sotto le vesti. Il titolo toglie ogni dubbio: «Ecce homo erectus».

Fonte: Instagram | La denuncia di Giorgia Meloni

Nemmeno un’ora dopo l’azienda Palaexpo, che si occupa della gestione del museo, si è dissociata dal manifesto e ha deciso per la sua rimozione. Il poster era stato messo sulle vetrate del Macro per la mostra HOGRE & SPECIAL PATROL GROUP dedicata al subvertising, quel filone dell’arte contemporanea che gioca sulle tecniche usate dalle pubblicità.

L’autore del manifesto è Hogre, uno street artist romano. I suoi manifesti erano già comparsi nella Capitale, oltre due anni fa. Nell’estate del 2017 infatti aveva appeso diversi posti realizzati con le tecniche del sunverstising assieme all’artista DoubleWhy. Un’azione per cui, secondo la rivista specializzata Artribune aveva anche rischiato multa e carcere.

Leggi anche: