«Greta posseduta da uno spirito demoniaco»: il sermone shock di un Pastore americano

Secondo Kevin Swanson la giovane ambientalista viene usata da spiriti demoniaci per prendere il controllo del mondo

La sedicenne attivista è «l’immagine più iconica della morte dell’Occidente» e potrebbe essere posseduta da uno «spirito demoniaco». È questo il giudizio del pastore evangelico conservatore del Colorado Kevin Swanson, allarmato e indignato dalla decisione del settimanale americano Time di eleggere la giovane attivista ambientalista svedese ‘Persona dell’Anno’.

«Amici, eccolo – ha detto Swanson durante il suo sermone del lunedì trasmesso via podcast su Generations Radio, riporta Newsweek -. Questo è il disfacimento del mondo occidentale. Ecco come appare».

Prendendosi gioco di lei, il pastore ha poi definito Greta «la profetessa della nuova era», affermando che la giovane – che è affetta dalla sindrome di Asperger – è «psicologicamente disturbata».

«Il suo viso è contorto in una forma orribile, orribile», ha detto Swanson: «Ma in ogni caso, soffre di questi disturbi psichiatrici e immagino che non sia un segreto, se ne è parlato». Il pastore non ha dubbi: Greta viene usata da «altri spiriti demoniaci» per prendere il controllo del mondo.

Swanson ha inoltre usato passaggi biblici per illustrare i suoi argomenti. In uno di questi ha fatto riferimento a un avvertimento sul deterioramento della civiltà quando i bambini diventano «oppressori» insolenti mentre le donne «dominano» la «società».

Leggi anche: