Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Espositore del Comune di Sassuolo usato dal PD per la campagna elettorale in Emilia Romagna? Si, è successo

Per qualcuno potrebbe essere un fotomontaggio, ma la foto è stata confermata dallo stesso partito

Il 2 gennaio 2020 Lucia Borgonzoni, la candidata leghista presidente dell’Emilia Romagna, accusa il Partito Democratico di Sassuolo di aver «fregato» un cartello stradale del Comune per fare campagna elettorale a Stefano Bonaccini.

Il tweet di Borgonzoni con le foto della sede del PD di Sassuolo e l’espositore comunale.

Per il timore di un fake, un utente pone dei dubbi sulla foto: «@DavidPuente buonasera. Posso proporre questa immagine? Secondo me un fake. I contorni del segnale sono sfocati, come il “risvolto” del foglio incollato. Grazie.».

L’origine della foto

Il 2 gennaio 2020 mattina Davide Capezzera, consigliere comunale di Forza Italia a Sassuolo, pubblica in un post Facebook la foto della vetrina della sede del Partito Democratico della sua città. Al suo interno un espositore con un cartello a favore della campagna elettorale di Bonaccini che copre quello del Comune di Sassuolo:

Il post da dove è iniziata la diffusione della foto.

La foto del consigliere comunale è arrivata al sindaco di Sassuolo, Gianfrancesco Menani della Lega, che condivide il post nella propria pagina:

La condivisione del sindaco di Sassuolo.

Risulta facile intuire come la foto sia giunta alla candidata presidente Borgonzoni. Quale ora dopo il suo tweet, alle 22:16 del 2 gennaio 2020, nella pagina Facebook del PD Sassuolo viene pubblicato il seguente comunicato a firma del segretario cittadini, Paolo Piccioli:

Comunicato Stampa del PD di Sassuolo su Tabellone Sgp
PREMESSO che abbiamo già provveduto a consegnare oggi pomeriggio il tabellone ad Sgp,
ci dispiace dell’accaduto, dovuto all’ingenuità di un volontario che ha utilizzato un espositore, che era rimasto incustodito su un marciapiede, durante un’iniziativa in centro, ricoprendolo con i manifesti della campagna elettorale, dimenticandosi a sua volta di avvertire.
Un errore a cui abbiamo già rimediato e che non si ripeterà e di cui ci scusiamo.
Siamo pronti a pagare l’eventuale costo di utilizzo, ma respingiamo anche ogni strumentalizzazione politica: in una campagna elettorale dove la destra mostra una disarmante pochezza di argomenti non vorremmo che si usasse un banale ed involontario errore di un militante per attaccare il Partito di un ottimo Presidente, che guida una coalizione forte e che ha ottimi argomenti a suo favore.
Argomenti che non vediamo nella coalizione che sostiene la Borgonzoni capaci solo di alimentare stucchevoli quanto ridicole polemiche e non indicando mai quali sono le proposte per i Cittadini Emiliano Romagnoli e guardando questa serala pagina Facebook della Borgonzoni ne abbiamo avuto la riprova.
Paolo Piccioli Segretario PD di Sassuolo

Il post Facebook del PD Sassuolo in risposta alla diffusione della foto della loro sede.

Di fatto nessuna smentita in merito alla foto, mentre la colpa, a dire del segretario cittadino del PD, sarebbe di un volontario della campagna elettorale che avrebbe abusato dell’espositore comunale.

Leggi anche: