Libia, il portavoce di al-Sarraj: «Haftar ha violato la tregua»

Lo scrive la pagina Facebook dell’operazione “Vulcano di collera” citando il portavoce delle forze filo-governative, Mohamed Gnounou

L’aviazione del generale Khalifa Haftar «ha bombardato Abugrein senza perdite di vite umane in una nuova violazione del cessate il fuoco alla vigilia della Conferenza di Berlino» sulla Libia: lo scrive la pagina Facebook dell’operazione “Vulcano di collera” citando il portavoce delle forze filo-governative, Mohamed Gnounou.

Il post, senza fornire altri dettagli, parla di una località nel territorio di Misurata, circa cento chilometri a sud-est della città bastione delle forze che appoggiano il premier Fayez al-Sarraj.

Il premier libico Fayez al Sarraj e il generale Khalifa Haftar parteciperanno al vertice di Berlino sulla Libia. Resta ancora incerto se i due si siederanno insieme al tavolo delle trattative.

«La delegazione del Governo di accordo (nazionale) presieduta da Fayez al-Sarraj e composta dai ministri degli Affari Esteri (Mohamed Siala) e dell’Interno (Fathi Bashagha) va in Germania per partecipare alla conferenza di Berlino»: lo precisa un tweet della tv qatariota Libya al-Ahrar senza citare fonti.

Mentre il generale Khalifa Haftar chiude i pozzi petroliferi, cominciano a emergere alcuni dettagli su quanto accadrà domani, 19 gennaio. Unificazione delle istituzioni esecutive, legislative e militari libiche, sanzioni per chi facilita la guerra in Libia, una forza di sicurezza militare unificata per combattere il terrorismo: sono alcuni dei punti citati nella bozza di accordo della conferenza di Berlino.

Leggi anche: