Libia, riapre l’aeroporto internazionale di Tripoli: «Colpito da 6 razzi»

Secondo le autorità, l’attacco sarebbe stato opera delle forze militari di Haftar

L’aeroporto internazionale Mitiga di Tripoli, in Libia, ha riaperto. I voli erano stati sospesi dopo che l’aeroporto è stato colpito da 6 razzi Grad. Lo ha riferito Libya Alahrar, che ha riportato le parole del portavoce dell’esercito del governo di accordo nazionale, Mohammed Gununu. Gununu ha imputato l’attacco alle forze del generale Khalifa Haftar.

A dare la notizia anche la pagina Facebook di Vulcano di collera, l’operazione di difesa della capitale libica dall’attacco delle forze del generale Haftar. Nel post viene citato ancora Gununu: «Sei razzi Grad in una flagrante minaccia alla navigazione aerea e una nuova violazione del cessate il fuoco. […] Come riferito dal colonnello, a colpire lo scalo sono state le milizie del criminale di guerra e ribelle Haftar».

Leggi anche:

Foto copertina: Aeroporto Mitiga, Twitter