Zeman sul calcio femminile: «Di solito in Italia le donne stanno in cucina»

«Non so se è grave ciò che ho detto – ha aggiunto l’allenatore -, certo è che i maschi devono mangiare»

Le sue uscite pubbliche sono sempre tra le più discusse e, per correttezza, è giusto partire dalla prima dichiarazione fatta a margine della cerimonia di consegna della Panchina d’Oro: «Il calcio femminile è in grande sviluppo in italia, anche per la partecipazione ai Mondiali. Speriamo vada sempre più avanti». A Coverciano, il 3 febbraio, tutti i microfoni sono puntati su Zdenek Zeman.


L’ex allenatore di Roma e Lazio, in seconda battuta, si è poi però lasciato andare a una sua opinione personale di stampo sessista: «Perché sta esplodendo solo ora? Beh, penso che in Italia ci siano tanti problemi già nel calcio maschile. Serie B e Serie C hanno grossi problemi, le donne di solito venivano sempre dietro nel calcio: vedremo se riusciranno a fare un altro passo avanti».

Anche se con intento ironico, il 72enne di Praga ha concluso la parte della conferenza in modo assai più infelice: «È una questione di cultura? Anche, di solito le donne in Italia stanno in cucina – ha detto Zeman, domandandosi -, è grave ciò che ho detto? Non so se è grave, certo è che i maschi devono mangiare».

Leggi anche: