Sondaggi Swg: M5s perde un altro punto percentuale, stabile Italia Viva. Nello scontro tra Conte e Renzi, vince l’attuale premier

Nella settimana dello scontro tra Matteo Renzi e il governo – di cui pure fa parte – sulla prescrizione, le rilevazioni sul gradimento dei partiti raccontano una situazione stabile per Italia Viva. Secondo il sondaggio Swg, la Lega, che è ancora il primo partito in Italia, questa settimana guadagna un +0,2% rispetto al 10 febbraio scorso, registrando un 32,4%. Il Partito Democratico vede un leggero calo, passando dal 20,7% del 10 febbraio al 20,6% di questa settimana. Perde un intero punto percentuale, nonostante la manifestazione sui vitalizi, il Movimento 5 Stelle che scende al 13%, mentre Fratelli d’Italia recupera qualche decimale perso nelle settimane scorse e tocca quota 11,3%.


Scende Forza Italia che cede ancora qualche decimale agli altri partiti del centrodestra: in una settimana perde lo 0,3%. Stabile Italia Viva ancora al 4,2%. Salgono di due decimali anche i Verdi, e Azione di Carlo Calenda.

Lo scontro tra Conte e Renzi

Il “duello” tra il premier, Giuseppe Conte, e l’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi la cui Italia Viva sta agitando la maggioranza soprattutto sul fronte della prescrizione, viene “vinto” dal primo: secondo gli intervistati di Swg, nel confronto, ha ragione Giuseppe Conte (43%). Il 38% però dà torno a entrambi, mentre il 19% sta con Renzi.

Leggi anche: