Sondaggi, il Pd risale ma la Lega è sempre prima

Cresce ancora Fratelli d’Italia, mentre il M5s rimane ben al di sotto del 15%

Arriva ancora una conferma del peso del voto in Emilia Romagna. L’ultimo sondaggio effettuato da Tecné per Quarta Repubblica mostra un ulteriore salto in avanti del Pd, che stringe sulla distanza con il primo partito d’Italia, la Lega. Alla domanda «Se si votasse oggi, chi scegliereste», le dichiarazioni di voto vedono il Carroccio ancora al primo posto con il 30% dei consensi, seguito subito dopo dai dem al 20,8%: rispetto alla metà di gennaio, la Lega ha perso però poco più di un punto, mentre il Pd ne ha guadagnato uno e mezzo: la distanza si è ridotta di 3 punti, ma è ancora attorno al 10%.


A perdere consensi a vista d’occhio è invece il Movimento 5 Stelle, che continua la sua discesa con -2 punti percentuali rispetto al mese precedente. Con il suo 13,4% di gradimento, è sempre più suscettibile alla rimonta di Fratelli d’Italia, guidato da Giorgia Meloni, che è ormai il partito che più guadagna in fiducia. Scende ancora Forza Italia – di quasi un punto in un mese – e si ferma ben oltre il 10% (al 7,2%). Sotto il 4% Italia Viva, che però registra un +0,2%. Secondo le stime, a oggi l’affluenza sarebbe del 58,7%, mentre l’astensione e l’incertezza raggiungerebbe il 41,3% degli aventi diritto.

Leggi anche: