Coronavirus, Beppe Sala ai milanesi: «Sulle regole non si discute, applichiamole» – Il video

Il primo cittadino invita a non farsi rapire da eccessive psicosi, come quella di saccheggiare gli scaffali dei supermarket

«Forza Milano!». Così il sindaco, Beppe Sala, della città titola il video appena diffuso sui canali social. Una breve clip per incoraggiare i cittadini ad avere maggiore consapevolezza e razionalità sulle misure di prevenzione dal Coronavirus imposte dalla Regione Lombardia e dal Governo. «Non c’è da discutere su queste regole, applichiamole», dice Sala. Il primo cittadino spiega che Milano non verrà paralizzata, «servizi, uffici, sicurezza e trasporto funzionano». Però, ammonisce, «invece di andare nei supermercati a saccheggiare gli scaffali, bisognerebbe occuparsi della parte più gracile della cittadinanza: gli anziani. Una società matura e sensibile si comporta in questo modo».

L’ordinanza della Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha fatto sapere che, in vista del possibile espandersi dell’epidemia, sono sospese le manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, eventi con ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico. Sospesi anche i servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani (ad esclusione degli specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza). Infine, è arrivato lo stop ai musei e a qualsiasi luogo culturale e artistico della città.

In copertina: Beppe Sala | Profilo ufficiale Instagram

Leggi anche: