Scoppia la pace tra Striscia la notizia e Giovanna Botteri: la giornalista Rai interviene nel tg satirico

Dopo giorni di accesissime polemiche contro il tg satirico per un servizio che prendeva di mira la giornalista Rai, è la stessa Botteri a intervenire con un messaggio nel programma

Caso chiuso tra Striscia la notizia e Giovanna Botteri, o almeno così sembra stando alle parole rassicuranti della giornalista Rai che nella puntata del 6 maggio del tg satirico si ricava uno spazio con un videomessaggio: «Per fortuna non dobbiamo fare pace – dice Botteri – perché non abbiamo mai fatto baruffa, non abbiamo litigato, neanche con Striscia la notizia e Gerry Scotti». Nei giorni scorsi le polemiche, soprattutto sui social, sono state ferocissime dopo il servizio di Striscia che prendeva di mira il look della giornalista, facendo scattare le inevitabili accuse di body shaming.


Nel video Botteri si rivolge alla conduttrice Michelle Hunziker: «La satira è libertà – dice Botteri – ci aiuta a ridere, a discutere, a confrontarsi e a volte mette modelli differenti di donne e uomini a confronto, per esempio nei modi diversi di approcciarsi alla vita. Quindi io vi ringrazio, di cuore e non posso che abbracciarvi e augurare a Michelle tutto il bene possibile».

Nei giorni scorsi Michelle Hunziker aveva difeso la scelta del programma, provando a spiegare le ragioni di quel servizio tanto attaccato da più parti: «Si è alzato un polverone incredibile su una fake news totale – diceva la showgirl – Abbiamo mandato in onda un servizio a favore della Botteri, dicendo che tanti media e molti social la prendono in giro per il look. Noi prendiamo atto che si è fatta un’ottima messa in piega: questo è rimanere nei toni di Striscia e soprattutto non è body shaming».

Leggi anche: