Maltempo, nubifragio su Milano: esondano i fiumi Seveso e Lambro. Un quartiere allagato, blackout in alcune vie – Le immagini

Il nubifragio è stato accompagnato da vento e grandine. Strade allagate a Niguarda, colpito anche il parco di Lambrate. Già ieri il Comune di Milano aveva disposto l’attivazione del Centro operativo comunale

Violenti temporali, raffiche di vento e grandinate si sono abbattuti sulla città di Milano nella notte tra giovedì e venerdì, causando l’esondazione dei fiumi Seveso e Lambro. Il primo ha allagato il quartiere di Niguarda mentre il secondo ha colpito il parco di Lambrate. Ad accompagnare il nubifragio anche un lungo blackout in alcune vie di Milano, soprattutto nelle zone vicino a Niguarda, che sono rimaste al buio, senza corrente elettrica.


ANSA/Daniele Bennati

Già ieri, 14 maggio, il Comune di Milano aveva disposto l’attivazione del Centro operativo comunale (Coc) fin dalle 18, a seguito delle segnalazioni meteo per il maltempo. E infatti in serata sono cominciate le piogge, poi il vento e la grandine. Un temporale tale da aver lasciato che il livello dei fiumi salisse in pochi minuti. Alle tre di notte, poi, l’esondazione. Per i disagi creati dal nubifragio è scattato l’allarme della protezione civile. 

ANSA/Daniele Bennati
ANSA/Daniele Bennati
ANSA
ANSA

ANSA/ PAOLO SALMOIRAGO

Immagine in copertina: Il nubifragio a Milano | Local Team, pagina Facebook

Leggi anche: