Egitto, rilasciata su cauzione la direttrice del sito indipendente Mada Masr

Era stata arrestata mentre intervistata la madre di un attivista in carcere

La giornalista egiziana Lina Attalah è stata rilasciata su cauzione, dopo essere stata arrestata dalle forze di sicurezza vicino il carcere di Tora, alla periferia del Cairo, dove sono rinchiusi anche prigionieri politici. Attalah, direttrice del portale indipendente Mada Masr, si trovava all’esterno della prigione per intervistare Leila Suef, la madre di Alla Abd El Fattah, attivista detenuto nel carcere.

La notizia dell’arresto è stata diffusa in Egitto dalla stessa testata Mada Masr. Un funzionario della prigione ha confermato a un avvocato della testata che la giornalista è stata trasferita in procura, ma senza chiarire per quale accusa sia stata arrestata. La giornalista è stata rilasciata dietro al pagamento di circa 2mila sterline (circa 117 euro)

Leggi anche: