Calcio, addio a Gigi Simoni: l’ex allenatore dell’Inter è morto all’età di 81 anni

«Gigi Simoni ci ha lasciati oggi, 22 maggio, una data non casuale, la data più interista di tutte», ha scritto la società nerazzurra su Twitter

Lutto nel mondo del calcio. È morto all’età di 81 anni Gigi Simoni. Malato da tempo, l’anno scorso era stato colpito da un ictus. Da calciatore aveva indossato la maglia di diverse squadre di serie A tra cui Juventus, Torino e Genoa. Ma è la sua carriera da allenatore ad averlo fatto entrare nel cuore dei tifosi per i suoi modi da “gentiluomo”.


Sarà lui nella stagione 97-98 a guidare l’Inter di Ronaldo, Zanetti e Simeone e a portare la squadra vicina allo scudetto, perso poi per quattro punti di distacco dalla Juventus. «È stato un grande protagonista della storia dell’Inter: ha vinto una coppa europea molto importante, gli è stato impedito di vincere un campionato che avrebbe assolutamente meritato», ha detto l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti ricordando l’allenatore.

Simoni se ne va in un giorno speciale per i nerazzurri. Dieci anni fa, in un altro 22 maggio, l’Inter conquistò la terza Champions League della sua storia portando a casa anche il “triplete”. «Gigi Simoni ci ha lasciati oggi, 22 maggio – ha scritto la società su Twitter – Una data non casuale, la data più interista di tutte».

Leggi anche: