Coronavirus, in Lombardia salgono i nuovi contagi (384) e i decessi (58). Preoccupa ancora Milano: 41 casi in un giorno

I ricoverati sono attualmente 3626 (+4) mentre il numero complessivo dei dimessi nella regione è di 47.810 persone. Su Bergamo, dei 198 positivi ben 168 sono stati caricati oggi ma si riferiscono a test effettuati negli ultimi sette giorni

Il bollettino del 27 maggio

I dati di mercoledì 27 maggio 2020

Oggi la Lombardia registra 58 vittime, per un totale di 15.954. Ieri erano state registrate 22 vittime per Coronavirus. Due giorni fa le nuove vittime registrate erano state 34, il 24 maggio 0 decessi. Rispetto a ieri, 26 maggio, i nuovi casi sono invece 384 (ieri erano 159, due giorni fa 148, tre giorni fa 285), per un totale di 87.801 casi registrati dall’inizio della pandemia. Gli attualmente positivi sono invece 24.037 (-440)

Sono stati effettuati in tutto 697.561 (+12.503) tamponi. Il numero dei pazienti in terapia intensiva è calato nelle ultime 24 ore di 8 unità, al momento i ricoverati in terapia intensiva sono 175. I ricoverati con sintomatologia, invece, sono attualmente 3.626 (+4). Il numero complessivo dei dimessi nella regione è di 47.810 persone (+766)

A Milano i casi tornano a salire: oggi sono 41, ieri 14. In tutta la provincia sono 68, ieri 38. Su Bergamo, dei 198 positivi ben 168 sono stati caricati oggi ma si riferiscono a test effettuati negli ultimi sette giorni.

Le province

I casi per provincia

Questi i dati relativi ai casi Covid-19 ripartiti nelle province lombarde:

  • Bergamo: 13.175 (+30) ai quali vanno aggiunti 168 tamponi effettuati a seguito di test sierologici fatti su iniziativa dei singoli cittadini e processati dall’ATS di Bergamo negli ultimi sette giorni
  • Brescia: 14.522 (+33)
  • Como: 3.792 (+7)
  • Cremona: 6.416 (+16)
  • Lecco: 2.724 (0)
  • Lodi: 3.434 (+22)
  • Monza e Brianza: 5.466 (+6)
  • Milano: 22.832 (+68) di cui 9.679 (+41) a Milano città
  • Mantova: 3.327 (+7)
  • Pavia: 5.252 (+23)
  • Sondrio: 1.431 (+2)
  • Varese: 3.537 (+17)

Foto in copertina di Open

Leggi anche: