Sondaggi, Openmedia della settimana: nessun recupero per la Lega, cala il Pd mentre salgono FdI e Fi

OpenMedia è la media aritmetica settimanale dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani in esclusiva per Open. Concorrono alla media tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori istituti demoscopici nella settimana appena conclusa

Tre degli otto sondaggi pubblicati questa settimana segnalano un trend positivo per la Lega. È bastato questo per diffondere la notizia di una Lega che “torna a crescere nei sondaggi”. Nella realtà il primo partito d’Italia fa ancora un consistente passo indietro, perdendo lo 0,7% e portandosi al 25,6% medio. Pesano sicuramente il 24,3% di Ipsos e il 24,6% di Euromedia Research. Per valutare se la Lega stia realmente riguadagnando consensi bisognerà aspettare le prossime due settimane.

Se Atene piange, Sparta non ride e infatti anche il Pd, principale partito “rivale” della Lega (nello schieramento opposto) perde uno 0,3% e scende al di sotto del 21%, confermando un calo iniziato da almeno tre settimane. Il M5S rimane stabilmente sotto il 16% (15,8%, +0,1).

Vanno su invece, anche questa settimana, Fratelli d’Italia al 14,7% medio (+0,4) che tocca una nuova punta di consenso con il 16,2% della rilevazione Ipsos di Nando Pagnoncelli per il Corriere della Sera. Bene anche la ripresa di Forza Italia che guadagna ancora uno 0,4%, portandosi al 7,4%.

Male Italia Viva, in discesa fino al 3% di media, con ben quattro sondaggi su otto che danno il partito di Matteo Renzi sotto il 3%, tra i quali Ixè che gli assegna un catastrofico 1,5%. Neppure la Sinistra riesce a recuperare consensi questa settimana (2,7%, -0,1), mentre rimane stabile al 2,5% Azione.

(Istituti considerati: Swg, Euromedia R., Index Research, Tecnè*, Emg, Ixè. Ipsos) *due sondaggi questa settimana per Tecnè, il 25/5 e il 29/5

Leggi anche: