Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Salvini ha deposto dei fiori per il poliziotto Pasquale Apicella nel posto sbagliato? No!

Secondo un consigliere comunale, il leader della Lega avrebbe sbagliato luogo dove deporre i fiori per l’agente Apicella

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha deposto lo scorso 5 giugno 2020 una corona di fiori in memoria del poliziotto Pasquale Apicella, morto nel mese di aprile a Napoli. L’otto giugno il consigliere comunale Gaetano Troncone ha pubblicato un video dove sostiene che il leghista abbia posato i fiori nel posto sbagliato, sopra una targa abusiva dedicata a don Franco detto il Sarto o «il sindaco di Capodichino». Nel video, però, il consigliere non dice tutto.

Nel video il consigliere Troncone viene mostrata la lapide abusiva, fotografata per mostrarla in video e rimuovendo le candele che ne coprivano le scritte durante l’arrivo di Salvini.

Ciò che il consigliere non mostra è l’immagine dell’agente Apicella riportata sopra il segnale stradale, immagine che Salvini aveva «omaggiato» con il gesto di un bacio con la mano.

Ecco alcune foto scattate dai fotografi presenti sul posto dove è possibile vedere in chiaro l’immagine e la foto di Apicella poste in sua memoria.

Il consigliere Troncone indica che Apicella era morto «più avanti» e nei pressi di una farmacia, mostrata poi in video. Salvini ha completamente sbagliato zona?

Quanto era distante la targa abusiva rispetto al luogo in cui l’agente Apicella è morto? Pochi metri e si trova nello stesso incrocio dell’accaduto, come possiamo vedere da questo screenshot ricavato da Google Street View:

Attraverso un video pubblicato da Corriere del Mezzogiorno TV, ripreso durante il sopralluogo degli agenti, possiamo osservare come il segnale stradale dove è posta la targa abusiva risultava piegato, forse colpito durante l’accaduto.

Come ulteriore prova, ecco la foto della commemorazione da parte dell’Arma dei Carabinieri dove i fuori erano stati posti nello stesso punto:

Nell’articolo della Gazzetta di Napoli possiamo vedere la foto dove gli agenti dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza rendevano omaggio al collega poliziotto proprio nel punto dove c’è la lapide abusiva:

Un mazzo di fiori è stato deposto dai carabinieri del Comando provinciale e dalla Guardia di Finanza di Napoli sul luogo dove l’agente scelto Pasquale Apicella ha perso la vita mentre tentava di bloccare la fuga ad alta velocità di quattro ladri di etnia rom.

Conclusioni

Matteo Salvini aveva posto la corona di fiori nel punto in cui erano state riportate un’immagine e una foto dell’agente Apicella. Il luogo della commemorazione è lo stesso incrocio stradale dove è successo il fattaccio.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: