Coronavirus, raddoppiano i contagi, con più di 20mila tamponi in meno. Oltre a Lombardia, preoccupano Lazio e Piemonte – Il bollettino della Protezione civile

Stabili i morti: 55 nelle ultime 24 ore. Frena il calo dei pazienti in terapia intensiva

Il bollettino del 13 giugno

In Italia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 55 morti, secondo gli ultimi dati forniti dalla Protezione Civile relativi al 13 giugno. Ieri erano +56, mentre due giorni fa il dato era di +53. In totale sono state registrate 34.301 vittime dall’inizio del monitoraggio della pandemia in Italia. Sono 27.485 le persone attualmente positive in Italia, -1.512 nelle ultime 24 ore.

Il totale dei casi registrati nel nostro Paese sale a quota 236.651: +346 nelle ultime 24 ore, mentre ieri erano +163 e due giorni fa +379. I tamponi effettuati dall’inizio dell’emergenza sono 4.564.191: +49.750 in 24 ore (ieri l’aumento era di +70.620). I casi totali testati sono 2.817.076.

Sono complessivamente 174.865 le persone guarite, +1.780 nelle ultime 24 ore. 3.747 si trovano in ospedale, di cui 220 in terapia intensiva: 7 persone in meno rispetto a ieri. Sono 23.518 le persone in isolamento domiciliare.

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi 10 giorni

Ieri e oggi a confronto

Dei 25 decessi comunicati oggi dalla regione Lazio solo 2 sono sono riferiti alle ultime 24 ore, i restanti 23 sono riferiti ai mesi di marzo e aprile. Il totale dei decessi registrati nelle ultime 24 ore in Italia, dunque, è 55

I positivi Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

I casi (totali) provincia per provincia

Foto in copertina elaborata da Vincenzo Monaco per Open

Leggi anche: