Quando Zanardi diceva: «Lo sport non fa sconti ma ti insegna a vivere» – Il video

Il discorso risale al 2017: l’atleta era l’ospite di onore insieme a Bebe Vio all’evento di lancio del progetto Ogni Sport Oltre, una comunità digitale per avvicinare le persone con disabilità allo sport

Alex Zanardi, ex pilota automobilistico e atleta del paralimpico, è ricoverato in condizioni critiche all’ospedale Le Scotte di Siena. Nel pomeriggio del 19 giugno, durante la staffetta Obiettivo tricolore, una gara di handbike, si è scontrato con un autotreno. L’autista del mezzo avrebbe fatto di tutto per evitare il contatto, ma Zanardi era completamente nella corsia con il senso di marcia opposto. «Ha fatto una manovra azzardata», ha spiegato il ct della Nazionale paralimpica di ciclismo, Mario Valentini, che stava seguendo la corsa.

Politici, sportivi e semplici appassionati si sono riuniti intorno al campione, le cui condizioni sono «di estrema gravità». Zanardi «è stato valutato in shock room e le sue condizioni sono gravissime per il forte trauma cranico riportato ed è al momento sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia», si legge nel primo bollettino emesso dall’ospedale.

Nel video, risalente al 2017, l’atleta era l’ospite di onore insieme a Bebe Vio all’evento di lancio del progetto Ogni Sport Oltre, una comunità digitale per avvicinare le persone con disabilità allo sport. «Lo sport non fa sconti, ma quando trovi il modo di appassionarti, alla fine ti insegna a vivere – disse a margine dell’evento -. Ciò che accade in una giornata di sport, spesso si dilata in un’intera esistenza».

Leggi anche: