Di Battista: «Virginia Raggi è una sindaca fantastica»

L’ex parlamentare del Movimento 5 stelle, esaltando la prima cittadina di Roma, attacca duramente Malagò, Montezemolo e Caltagirone: «Ha saputo dire di no al loro cemento»

È un elogio appassionato quello che Alessandro Di Battista tesse per Virginia Raggi ai microfoni del talk politico Accordi e Disaccordi. «Io sono cittadino di Roma e difendo Virginia Raggi a spada tratta: è una sindaca fantastica», afferma l’ex deputato del Movimento 5 stelle.

A una domanda sull’eventuale ricandidatura della prima cittadina, Di Battista apre a un possibile secondo mandato di Raggi: «È stata fantastica perché ha avuto il coraggio di opporsi ai poteri forti di questa città, è stata capace di portare avanti una battaglia contro i Casamonica. Perché la mafia c’è in questa città».

Concludendo sulla sindaca di Roma, Di Battista ricorda la battaglia per non far disputare nella capitale le Olimpiadi di Roma 2024: «Ha avuto il coraggio di dire no alle olimpiadi del cemento dei Malagò, Montezemolo e Caltagirone. È stata attaccata in maniera vile e sessista, perché grillina».

Questione Venezuela

L’ex parlamentare, che in Sud America ha vissuto per un lungo periodo alla fine del suo primo e unico mandato da deputato, risponde anche sulla questione più scottante per il M5s, quella relativa ai presunti finanziamenti arrivati dal Venezuela a Gianroberto Casaleggio nel 2010. Notizia ancora tutta da verificare.

«C’è qualcosa di molto sporco in questa fake news colossale. L’hanno organizzata, tenuta in un cassetto e tirata fuori in un momento preciso. Questo è un modo grave di delegittimare il M5s e la cosa neanche mi dispiace perché se un sistema attacca così il M5s, significa che questo Movimento fa ancora paura. Queste sono medaglie al valore», conclude Di Battista.

Leggi anche: