Rimpasto lampo in Francia, Macron ha già scelto il nuovo premier: incarico a Jean Castex, autore del successo della Fase 2

Dopo le dimissioni di Edouard Philippe, il presidente francese ha chiuso la fase di rimpasto affidandosi a uno dei personaggi più in ascesa in Francia in questo momento

È stato rapidissimo il cambio al comando del governo francese. Dopo poche ore dalle dimissioni da premier di Edouard Philippe, il presidente francese Emmanuel Macron ha affidato il nuovo incarico a Jean Castex, che dovrà ora mettere in piedi il nuovo esecutivo. Le dimissioni di Philippe arrivano dopo il risultato deludente per En Marche, il partito di Macron, e la vittoria dello stesso ormai ex premier a Le Havre, di cui sarà il nuovo sindaco.

Una mossa letta dagli osservatori della politica francese come il primo passo di Philippe verso la sfida allo stesso Macron nelle prossime elezioni Presidenziali. Durante l’emergenza Coronavirus, la popolarità di Philippe è cresciuta notevolmente, a discapito di quella di Macron.

Chi è Castex

Funzionario pubblico e sindaco del piccolo comune di Prades, conquistato con il partito dei Républicains di centrodestra, il 55enne Castex era già stato collaboratore dell’ex presidente Nicolas Sarkozy. La sua ascesa è però cominciata dallo scorso aprile, quando era stato nominato come responsabile interministeriale incaricato di gestire la Fase 2 in Francia, dopo quella del lockdown che avevano scatenato non poche polemiche contro l’Eliseo.

Leggi anche: