Alex Zanardi, la prima buona notizia: ridotta la sedazione ma la prognosi resta riservata – Il video

Rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici: il quadro neurologico dell’atleta paralimpico, però, resta grave

Avviata la progressiva riduzione della sedo-analgesia, ovvero della sedazione cosciente, per Alex Zanardi, ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva dell’Aou Senese a causa dell’incidente dello scorso 19 giugno, mentre era a bordo della sua handbike. Saranno necessari – secondo quanto riferisce la direzione sanitaria in accordo con la famiglia dell’atleta paralimpico – alcuni giorni per «ulteriori valutazioni sul paziente da parte dall’équipe multidisciplinare» così da permettere «ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo».

Allo stato attuale, infatti, «rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici». Permane grave, invece, il quadro neurologico. La prognosi resta riservata.

Nel video parla il professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento Emergenza-Urgenza e dei Trapianti e direttore della UOC Anestesia e Rianimazione DEA e dei trapianti dell’Aou Senese.

Foto in copertina: ANSA / MATTEO BAZZI

Leggi anche: