Coronavirus, le notizie della notte – Negli Usa più di 147 mila nuovi casi in 48 ore. Fauci agli Stati nella “zona rossa”: «Basta ignorare l’obbligo di mascherina». In Brasile verso gli 80 mila morti

I casi totali nel mondo hanno superato i 14 milioni, secondo i dati della Johns Hopkins University, mentre le vittime sono cresciute a più di 600 mila dall’inizio della pandemia. Il dato più grave è negli Stati Uniti, dove i contagi sono oltre 3,6 milioni e i decessi quasi 140 mila. Secondo Paese più colpito è ancora il Brasile, con oltre 2 milioni di casi in totale e oltre 77 mila morti

Usa

EPA/CRISTOBAL HERRERA-ULASHKEVICH | Volontari distribuiscono viveri ai residenti a Greynolds Park, nella zona Nord di Miami Beach

La pandemia negli Stati Uniti segna un nuovo pesante aumento dei contagi, aumentati di 70.790 nelle ultime 24 ore, dopo il record di 77.638 nuovi casi di Coronavirus. Secondo i dati della Johns Hopkins University, i casi in totale sono saliti a 3,6 milioni, mentre le vittime sono 139.255. Un andamento sempre più allarmante che sta ora spingendo diversi governatori e sindaci di grandi città a riconsiderare le riaperture in corso su attività e spostamenti. Come a Miami Beach, dove è scattato il coprifuoco per i prossimi 10 giorni, con l’obbligo di restare a casa dalle 8 della sera fino alle 6 del mattino, così da evitare feste e ritrovi notturni che possano creare assembramenti. Chiusi tutti i negozi, compresi i locali pubblici come ristoranti e bar, che potranno continuare a fornire il servizio a domicilio.

Nella “zona rossa” 18 Stati: ignorato l’invito all’obbligo di mascherina

In un rapporto degli ultimi giorni trasmesso dalla task force per l’emergenza della Casa Bianca ai governatori, gli esperti hanno inserito 18 Stati nella “zona rossa”, cioè dove si sono verificati più di 100 nuovi contati ogni 100 mila abitanti in una settimana. Ai governatori, soprattutto degli Stati del Sud, è stato invitato a imporre misure più rigorose per il contenere i contagi, a partire dall’obbligo di indossare le mascherine.

L’invito degli esperti della Casa Bianca sarebbe stato ignorato da diversi governatori, come riporta il New York Times, limitandosi a un invito alla popolazione senza obblighi. La minaccia che i casi possano aumentare ulteriormente, anche l’immunologo Anthony Fauci ha esortato governatori e sindaci a «essere più energici», imponendo il rispetto del distanziamento sociale e ogni possibile misura per limitare il rischio di contagi.

TWEET

Brasile

EPA/FABIO MOTTA | Manifestanti a Copacabana beach protestano contro la gestione dell’emergenza sanitaria del presidente brasiliano Jair Bolsonaro

Procede a passi sostenuti la pandemia in Brasile, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.163 nuovi decessi e 34.177 contagi. Stando ai dati del ministero della salute brasiliano, il totale dei casi brasiliani ha sfondato quota 2 milioni. Le vittime invece sono cresciute ora a 77.851, il secondo dato peggiore a livello mondiale.

Leggi anche: