Coronavirus, l’obbligo della mascherina al chiuso in vigore fino a ferragosto. E si pensa già alla proroga

Il dpcm dovrebbe arrivare la prossima settimana e confermare le disposizioni attualmente in vigore

L’obbligo di mascherina al chiuso, per combattere la diffusione dei contagi da Coronavirus, che sia in treno come nel negozi, resta in vigore fino a ferragosto. E all’orizzonte ci sarebbe anche già una proroga, anche se per il momento nulla è stato deciso. È quanto scrive l’Ansa citando fonti di governo: il nuovo decreto del presidente del consiglio in arrivo sarà adottato la settimana prossima e ci si aspetta che confermi le linee guida attualmente in vigore.

Sull’uso dei dispositivi di protezione individuale obbligatoria fino a Ferragosto al momento è in vigore un’ordinanza, adottata ieri, del ministro della Salute Roberto Speranza. Il provvedimento impone l’uso della mascherina «nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza».

La mascherina non è obbligatoria per bambini e bambine di meno di sei anni e per persone disabili. Rimane anche la disposizione sul distanziamento fisico di un metro tra le persone sui mezzi di trasporto e nei luoghi aperti al pubblico.

In copertina ANSA

Leggi anche: