La sorella di Sharon Stone è ricoverata per Coronavirus. L’attrice: «Colpa di uno di voi senza mascherina»

Anni fa a Kelly Stone è stato diagnosticato il lupus, una malattia cronica che colpisce il sistema immunitario

La sorella di Sharon Stone fa parte di quei 5,4 milioni di cittadini degli Stati Uniti che sono stati contagiati dal Coronavirus. A diffondere la notizia sui social è stata l’attrice stessa, con un post su Instagram. Sotto la foto della stanza di ospedale in cui è ricoverata la sorella, Stone ha scritto: «Mia sorella Kelly, che ha già il lupus, ora ha anche la Covid-19. Questa è la sua stanza di ospedale. E questa è colpa di una delle persone che scelgono di non indossare la mascherina».

Il lupus è una malattia cronica che attacca il sistema immunitario. Una condizione che ha messo la vita di Kelly Stone ancora più a rischio durante questa pandemia: «Lei non ha un sistema immunitario. L’unico posto in cui andava era la farmacia. Riuscireste a stare in questa stanza da soli? Indossate una mascherina! Per voi e per gli altri. Per favore».

https://www.instagram.com/p/CD7mIoWpXcA/

L’attrice ha pubblicato anche un video, sempre su Instagram, in cui ha racconta l’impatto della pandemia sulla sua famiglia. La nonna è morta con una diagnosi di Coronavirus e il marito di Kelly è stato contagiato. Sharon Stone si dice preoccupata anche per la madre che non ha ancora fatto il test: in Montana, dove vive la famiglia, i test vengono fatti solo ai pazienti sintomatici.

Leggi anche: